English
Italiano
big_senzatitolo-1copia
logo_logoassociazione7
Via Antonio Gramsci 19
00040 Castel Gandolfo (Roma)
Tel/fax:  06 93 59 00 62
Partita I.V.A. 06818541002
amicicastelliromani@libero.it

Esami medico/sportivi

sidebar_visitasportiva

CONVENZIONI

Dott. Carlo Capo (Medico sociale) - Albano Laziale

Conferma  del  dott.  Capo Carlo quale medico sociale al quale gli atleti potranno rivolgersi per la visita  sportiva  per l’attività agonistica  (atletica leggera)  da effettuarsi  presso lo studio medico, Via della Rimembranza 12 Albano, previa prenotazione telefonica, tel.  069324858 (casa),  cell. 3382253172, al costo di € 35,00 per gli atleti under 40 e di € 55,00 per gli atleti over 40.

Dott. Gianfranco Colombo - Grottaferrata

Possibilità di rivolgersi anche al medico sportivo, Dr Giuanfranco Colombo di Grottaferrata previa prenotazione telefonica, cell. 3388132254, al costo di € 35,00 per gli atleti under 40 e di € 40,00 per gli atleti over 40.
Le visite, effettuabili su appuntamento e che non comprendono le analisi delle urine (portarsi i risultati degli esami effettuati non più tardi di una settimana prima della visita), prevedono l’elettrocardiogramma sotto sforzo con cicloergometro, la spirometria e la visita del medico sportivo che rilascerà il certificato necessario per il tesseramento alla FIDAL.
____________________________________________________________________________

Ulteriori informazioni

Le visite, effettuabili su appuntamento e che non comprendono le analisi delle urine (portarsi i risultati degli esami effettuati non più tardi di una settimana prima della visita), prevedono l’elettrocardiogramma sotto sforzo con cicloergometro, la spirometria e la visita del medico sportivo che rilascerà il certificato necessario per il tesseramento alla FIDAL.

Gli atleti che debbono ottenere il Certificato di idoneità sportiva agonistica sono coloro che praticano attività sportive qualificate agonistiche dalle Federazioni sportive nazionali, dal CONI, dagli Enti sportivi riconosciuti e i partecipanti alle fasi nazionali Giochi della gioventù

Quelli per cui è sufficiente il Certificato di idoneità sportiva non agonistica - buona salute - sono i praticanti delle attività sportive qualificate non agonistiche


  1.dalle Federazioni sportive nazionali
  2.dal CONI
  3.dagli Enti sportivi riconosciuti e i partecipanti alle attività scolastiche in orari ulteriori     a quelli delle lezioni ed alle fasi precedenti quelle nazionali dei Giochi della Gioventù


PROMEMORIA
Il rilascio della certificazione di idoneità alla pratica sportiva agonista è demandato esclusivamente al medico specialista in medicina dello sport operante nelle strutture pubbliche o in quelle private autorizzate.
Il certificato di buona salute, ovvero di idoneità sportiva non agonistica è generico, cioè non vi è indicazione dello sport praticato. Un unico certificato permette quindi la pratica di diversi sport non agonistici.
Il certificato di idoneità sportiva agonistica è specifico con indicato lo sport per cui è stata concessa l’idoneità e quindi può essere utilizzato solo per quello sport in particolare, anche se, in occasione della visita di idoneità, lo specialista può rilasciare tanti certificati quanti sono gli sport praticati. L’obbiettivo primario della visita medico-sportiva è di escludere la presenza di patologie o malformazioni che contro indicano l’attività agonistica.
Per gli sport con impegno muscolare e cardio-respiratorio lieve o moderato si richiedono i seguenti accertamenti:

     1.Visita medica
     2.Esame completo delle urine
     3.Elettrocardiogramma a riposo

La validità di questi certificati può avere validità annuale o biennale
Per gli altri sport con impegno muscolare e cardio respiratorio non moderato come l'atletica agonistica si richiedono i seguenti accertamenti:

     1.Visita medica
     2.Esame completo delle urine
     3.Elettrocardiogramma a riposo
     4.Elettrocardiogramma sotto sforzo
        viene eseguito mentre ci si sottopone a uno sforzo ben quantificato, per esempio
        pedalando su un ciclo ergometro, una sorta di bicicletta o correndo su un tappeto
        ruotante. Lo sforzo viene incrementato progressivamente, in base a parametri di
        sicurezza ampiamente collaudati
     5.Spirometria
        è un indagine che fornire le misure dei volumi e dei flussi polmonari

La validità di questi certificati ha validità annuale
Quando, all'atto della visita di idoneità si verificano dei dubbi diagnostici, lo specialista può far ricorso ad altri accertamenti per escludere la presenza di patologie che possano controindicare l'attività sportiva. Il motivo più frequente di ricorso ad esami integrativi è quello cardiologico. In questi casi si può far ricorso ad esami cardiologici di secondo livello:
     1.Visita medica;
     2.Ecocardiografia:
        è una tecnica che fornisce un quadro preciso delle condizioni del cuore. Utilizza una
        particolare sonda (transduttore) che, appoggiata al torace, invia ultrasuoni, li riceve
        riflessi dalle strutture cardiache e li rielabora, consentendo di visualizzare in tempo
        reale le valvole e le pareti miocardiche in movimento ed il flusso di sangue che

        attraversa le sezioni del cuore. In questo modo, permette di diagnosticare le
        patologie del muscolo cardiaco e delle valvole”.
     3.Test da Sforzo Massimale:
       è l'elettrocardiogramma da sforzo. Consente di ottenere un quadro complessivo      

       della propria condizione fisiologica. Si può valutare anche l'aspetto metabolico.

       Si misura anche la ventilazione, il consumo di ossigeno e la produzione di anidride

       carbonica durante lo svolgimento dell'esercizio
     4.ElettroCardioGramma Dinamico 24 ore
        che consiste nella registrazione continua per 24 ore dell’ellettrocardiogramma
        mediante un piccolo apparecchio elettronico portatile. Questo apparecchio registra
        l’attività cardiaca attraverso tre elettrodi applicati al paziente e rimossi il giorno
        successivo. L’esame non interferisce con la normale attività del soggetto, che anzi
        viene invitato a trascorrere una giornata "normale". Il paziente è invitato ad
        annotare su un diario le diverse attività svolte, in modo da poterle poi correlare con i
        tracciati elettrocardiografici delle diverse ore del giorno.

Amici del Parco dei Castelli Romani
Via Antonio Gramsci,19 - 00040 Castel Gandolfo (Roma)
Tel/Fax:  06 93 59 00 62 - P.IVA :  06818541002
amicicastelliromani@libero.it


Create a website